La star dei Grizzlies, Ja Morant, diventa onesta al 100% in un blocco folle contro Pelicans

Anche la star dei Memphis Grizzlies, Ja Morant, non poteva credere al folle blocco che ha fatto sabato contro i New Orleans Pelicans.

Morant ha senza dubbio registrato la migliore giocata della partita quando ha bloccato un tiro di Larry Nance Jr. e lo ha mandato fuori dal campo. Il tempismo era così perfetto che si potrebbe pensare che sia sceneggiato.

Tuttavia, come ha detto Morant, il blocco non è stato facile, tanto che ha scherzato sul fatto che avrebbe dovuto fare una delle squadre difensive della NBA solo per quel gioco.

“Quel blocco è stato duro. Mi sentivo come Jaren là fuori. Potrebbero dovermi mettere nella squadra difensiva per quello”, ha condiviso la guardia dei Grizzlies, secondo Drew Hill del Daily Memphian.

Per chi se lo fosse perso, ecco uno sguardo al blocco pazzo. Guarda come Morant ha saltato mentre Nance si girava, anche prima di tirare, come se sapesse che la palla stava arrivando. Era un blocco perfetto in ogni angolo.

Ja Morant è stato il giocatore più elettrizzante da guardare negli ultimi anni e sta dimostrando a tutti che può usare il suo atletismo e la sua esplosività oltre ad attaccare il cerchio.

Anche se dubitiamo che quel blocco lo renderebbe un membro del team All-Defensive, non è un’impresa impossibile da realizzare in futuro. Chiaramente, ha il quoziente intellettivo e la consapevolezza del basket per diventare un difensore d’élite, il che dovrebbe far ben sperare con gli strumenti fisici che ha.

Morant ha concluso la partita di sabato con 21 punti, quattro rimbalzi e nove assist per aiutare Memphis a vincere 141-114. Il blocco su Nance è stato il suo unico rifiuto del concorso. Tuttavia, vale la pena notare che è la sua prima partita in tre settimane di assenza.

Il 22enne ha saltato nove partite consecutive a causa di un infortunio al ginocchio e, dal modo in cui ha giocato e dal pop che ha mostrato, è abbastanza chiaro che è sano al 100% e pronto a giocare. Il suo ritorno non poteva arrivare in un momento migliore con i playoff in arrivo.

Anche se sarebbe andato bene se si fosse riposato di più e fosse tornato nei playoff, visto come ha giocato alla grande dopo aver saltato nove partite consecutive, i Grizzlies saranno comunque felici di riaverlo un po’ prima. Ora, a Memphis è rimasta un’altra partita, e questo dovrebbe essere sufficiente a Morant per far funzionare davvero le cose prima di entrare nella postseason.

Il messaggio audace di Shaquille O’Neal che ha acceso ancora di più la star dei Grizzlies, Ja Morant

Shaquille O’Neal è un grande fan della star dei Memphis Grizzlies Ja Morant, tanto che ha detto al giovane che oggi è il miglior giocatore del campionato.

L’icona dei Los Angeles Lakers ha fatto la rivelazione nell’ultimo episodio di NBA su TNT, aggiungendo che anche Morant non poteva crederci quando glielo disse. Tuttavia, Shaq ha ribadito a Morant che non sta mentendo quando ha proclamato di essere il migliore della NBA, aggiungendo di aver visto in lui gli stessi tratti di Penny Hardaway e Kobe Bryant.

“Avresti dovuto vedere la faccia di questo ragazzino quando ho detto ‘Amico, sei il miglior giocatore del campionato. Era tipo “eh?” e [ho detto] non sto giocando con te fratello, sei il migliore, davvero. Ti prometto che sei il migliore”, ha detto Shaq di Morant. “Ja è bravo, Penny era così, Kobe era così. Questo ragazzo, sarà sicuramente il suo campionato tra qualche anno”.

Quelli sono certamente elogi da Shaquille O’Neal, ma è sicuramente pieno di meriti. Dopotutto, Ja Morant ha semplicemente preso d’assalto l’NBA con il suo gioco in questa stagione, spingendo i Grizzlies in una delle migliori squadre del West.negozio canotte basket poco prezzo

Mentre i Grizzlies sono una squadra profonda con tutti i talenti che hanno, Morant li rende ancora migliori e un legittimo contendente ai playoff e al titolo. È facile capire perché Shaq ha visto anche sfumature di Kobe in Ja, soprattutto perché il giovane è davvero competitivo e ha l’etica del lavoro per avere successo.

Morant ha un potenziale enorme e le speranze sono alte che possa essere all’altezza. Ci sono enormi aspettative su di lui, ma se c’è qualcuno in grado di soddisfarle, non è altro che Morant.

https://twitter.com/NBAonTNT/status/1501361940970414084

VIDEO: L’atto commovente di Ja Morant per l’amico d’infanzia dopo la prima partita da 50 punti

Come se la notte non potesse essere migliore per Ja Morant, la guardia dei Memphis Grizzlies ha avuto un momento commovente con il suo amico d’infanzia dopo la sua prima partita da 50 punti in carriera.

Secondo il giornalista dei Grizzlies KJ Wright, l’amico di Morant, Davonte Pack, ha detto che vuole avere la maglia della guardia quando perde la sua prima partita da 50 punti. Lunedì contro i San Antonio Spurs, il 22enne ha fatto proprio questo con un’esplosione di 52 punti.

Naturalmente, essendo un uomo di parola, Morant ha mantenuto la sua promessa a Pack e gli ha dato la sua maglia dalla gara. I due hanno condiviso una stretta di mano dopo, con Ja che ha anche detto che firmerà la maglia per il suo amico d’infanzia.

“Lo firmerò per lui. Quella maglia è sua”, ha detto Morant, secondo Drew Hill del Daily Memphian.

Ecco il video completo dell’incredibile momento tra Davonte Pack e Ja Morant. È facile vedere quanto sia speciale il giorno per loro:

https://twitter.com/memgrizz/status/1498502095334432768

Morant ha tutte le ragioni per essere felice, però. A parte il fatto che il suo amico d’infanzia era lì, anche sua figlia lo guardava. Forse avere Kaari in disparte lo ha spinto ancora di più a puntare a 50, qualcosa che non era mai stato fatto prima nella storia della franchigia.

La guardia dei Grizzlies Desmond Bane lancia un severo avvertimento a Warriors, Suns con gli ultimi commenti

Desmond Bane e i Memphis Grizzlies sono perfetti l’uno per l’altro. Bane si adatta perfettamente alla rosa dei giovani che gioca con una scheggia sulla spalla. In quanto principale tiratore da 3 punti della squadra, è estremamente importante per il loro piano di gioco. Ha una media di 17,9 punti a partita mentre tira il 41,9 percento da oltre l’arco.

Bane è anche cruciale per Memphis perché gioca con più attitudine di chiunque altro. Non ha paura di parlare di spazzatura con nessuno e incarna la loro cultura così come qualsiasi giocatore.

Su SiriusXM NBA Radio, Bane ha chiarito che i Grizzlies non devono essere giocati. Ha raddoppiato la sua opinione sul fatto che è stupido per loro non essere considerati un contendente alla Western Conference. Bane in precedenza ha detto nel podcast di JJ Redick che la squadra si considera un contendente in questa stagione.

I Grizzlies non vedono tanta considerazione quanto gli altri top dog della conferenza, come i Golden State Warriors e i Phoenix Suns, perché devono ancora dimostrare di poter arrivare alle finali. Sebbene la mancanza di vecchi veterani da parte dei Grizzlies possa anche essere in parte da incolpare, alla fine dovranno dimostrare di poter raggiungere la vetta prima che le persone credano di poterlo fare. Il loro momento potrebbe arrivare presto, però.

Bane, Ja Morant e Jaren Jackson Jr. sono stati inestimabili per i Grizzlies, che possiedono il terzo miglior record della lega. La squadra ha affrontato lunghi periodi caldi e ha accumulato vittorie come poche altre squadre ne hanno una in questa stagione. Sebbene i playoff siano una bestia completamente diversa, i Grizzlies sono pronti ad affrontarlo frontalmente.

Ja Morant sta giocando contro i Clippers

Sabato pomeriggio i Memphis Grizzlies faranno visita alla Crypto.com Arena per affrontare i LA Clippers. La star del terzo anno Ja Morant ha ballato per Memphis in questa stagione. Tuttavia, c’è la possibilità che sabato non sia in divisa a causa di un infortunio. Tuttavia, vale comunque la pena chiedersi: Ja Morant sta giocando contro i Clippers?

Ja Morant sta giocando contro i Clippers?
Beh, Ja Morant suonerà stasera? Grizzlies PR ha annunciato su Twitter che Morant è in dubbio contro i Clippers a causa del dolore alla coscia sinistra.

I Grizzlies devono ancora rilasciare un aggiornamento, ma considerando il suo stato attuale, sembra più probabile che Morant se ne stia fuori rispetto a Los Angeles. Memphis è probabilmente meglio concedere la notte libera al 22enne, considerando che la partita di sabato è l’estremità anteriore di un set back-to-back contro le due squadre di Los Angeles.

I Clippers sono gravemente indeboliti in questo momento con molti ragazzi in disparte, tra cui Paul George e Kawhi Leonard. Detto questo, potrebbe essere un’idea migliore per i Grizzlies far riposare Morant davanti a quella che dovrebbe essere un’altra intrigante resa dei conti contro LeBron James e i Los Angeles Lakers.

Tuttavia, non sembra che questo sia un infortunio che manterrà Morant sullo scaffale per un lungo periodo. Il playmaker di alto livello ha già saltato 12 partite in questa stagione dopo aver subito una distorsione al ginocchio sinistro in una partita di fine novembre contro gli Atlanta Hawks.

Nonostante la mancanza della loro stella in franchising, i Grizzlies sono andati in lacrime, vincendo 10 delle 12 partite in assenza di Morant. Al suo ritorno, tuttavia, Memphis ha perso due partite consecutive, sfavillando affermazioni ridicolmente stupide secondo cui i Grizzlies stanno meglio senza il Rookie of the Year 2019-20. Da allora i Grizzlies sono stati la squadra più calda dell’Occidente guidata da Morant, che ha una media di 29,4 punti su 53,3 tiri dal campo e il 53,8% da oltre l’arco in questo tratto. Anche se sabato il loro giovane leader non è all’altezza, i Grizzlies hanno dimostrato di essere più che capaci di tenere a bada il forte. Tuttavia, si spera che questo risponda alla domanda che tutti si ponevano: Ja Morant suona stasera.